UILCA Cariparma Crédit-Agricole RSA Roma - Home Page

  • :
  • :
Ultimi Doc:

Piano di Ottimizzazione Territoriale 2023

A breve Comunicato Unitario delle OO.SS.

Nella giornata di ieri 16 febbraio è stato illustrato alle OO.SS. il Piano di Ottimizzazione Territoriale 2023 di Gruppo che prevede in totale 129 interventi così suddivisi:

  • 110 chiusure (di cui 72 filiali e 38 recapiti);
  • 19 trasformazioni di filiali in recapiti.
Ulteriori 45 interventi sono stati anticipati per il 2024. Alla fine degli interventi previsti per l’anno in corso, il Gruppo opererà sul territorio nazionale con circa 1000 filiali, di cui 100 recapiti. Dal punto di vista territoriale, gli interventi saranno così articolati:
  • 26 DR Sicilia
  • 15 DR Romagna Marche
  • 13 DR Lombardia Nord
  • 12 DR Toscana Umbria
  • 11 DR Centro Sud
  • 10 DR Veneto
  • 9 DR Piemonte
  • 8 DR Parma Emilia EST
  • 7 DR Liguria
  • 6 DR Piacenza Lombardia SUD
  • 4 Lombardia Ovest Milano

L’intervento, sulla base delle dichiarazioni fornite dall’Azienda, non snaturerà la vocazione territoriale delle ns. banca e che consentirà di accrescere le dimensioni medie delle filiali del Gruppo attraverso la ricollocazione del personale, è giustificato dall’esigenza di mantenere livelli di efficienza attraverso la riduzione delle filiali di piccoli dimensione e l’ottimizzazione della presenza sul territorio con la riduzione delle sovrapposizioni. Il completamento del percorso, secondo le intenzioni aziendali, dovrebbe portare ad un miglioramento del livello di servizio offerto ai clienti, grazie a filiali più grandi che, per ovvie ragioni, consentono dei livelli di performance più elevate.
L’operazione coinvolgerà 330 colleghi dei quali una buona parte, 150 resteranno in potenziamento sulle filiali che risulteranno accorpate; ulteriori 140 verranno utilizzate all’interno delle Rete Commerciale per il rafforzamento dei canali commerciali come previsto dal PMT di periodo; le restanti 40 usciranno dal circuito produttivo per esodo/pensionamento.
Vengono stimati circa 90 riconversioni professionali accompagnate da percorsi formativi.
Sul delicato tema della mobilità territoriale, si stimano 30 allontanamenti ad oltre 30km dalla residenza; al contempo l’Azienda dichiara che sarà in grado di accogliere circa 50 richieste di avvicinamento.
Il personale interessato sarà coinvolto in colloqui specifici a partire dai prossimi giorni.

Come di consueto, sarà necessario uno rilevante sforzo informatico e sono previste delle prove tecniche nelle giornate di lunedì 17 aprile durante l’orario di lavoro (anche con il supporto di fornitori esterni) e una ulteriore Prova Certificata nella giornata di sabato 6 maggio in due fasce orarie dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 17:30 alle 22:00 (coinvolgimento di circa 200 colleghi delle funzioni IT di CAGS e di DC CAI). Il Conversion WeekEnd, previsto nelle giornate del 20 e 21 Maggio, coinvolgerà 250 colleghi IT di CAGS e DC CAI, con attività previste dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 20:00. Non è previsto il coinvolgimento del personale di filiale L’intervento di ottimizzazione territoriale, pur dimensioni nettamente inferiore ad interventi analoghi in attuazione o già attuati in altri gruppi bancari, suscita forti perplessità per molteplici ragioni:

  • La Sicilia, territorio nuovo per il Gruppo, vedrà ridurre in maniera considerevole la presenza in un territorio caratterizzato da forti problematiche negli spostamenti
  • Abbondono di alcune province del Trentino-Alto Adige e di Aosta.
  • Il potenziamento insufficiente delle filiali accorpanti per coprire i carichi di lavoro determinati dalle operazioni.
  • Dubbi su alcuni locali di filiali accorpanti.
  • Abbondono di alcune piazze dove il Gruppo è presente come unico sportello (desertificazione bancaria).
Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della procedura di confronto.

Assegno Unico Universale

Presentazione ISEE necessaria per importi superiori al minimo

Anche coloro che già percepiscono l'Assegno Unico Universale, per avere importi superiori a quelli minimi previsti, devono presentare una nuova DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per ottenere il nuovo ISEE.
In assenza di ISEE per l’anno in corso, a partire dal 1° Marzo 2023, l’Importo dell’Assegno Unico Universale sarà corrisposto con l’importo minimo previsto.

Per ISEE presentato entro il 30 giugno 2023, saranno corrisposti anche gli arretrati a partire dal 1° Marzo 2023; per presentazione dopo il 30 giugno 2023, gli importi saranno adeguati senza recupero degli arretrati.

Per gli approfondimenti, consulta Guida UILCA alle novità 2023 dell'Assegno Unico Universale.
Nella guida sono altresì presenti i link per i tutorial per utilizzare la modalità DSU Precompilata e i link per le Guide INPS all’ISEE Precompilato.

Cassa Mutua 2023 - Istruzioni per l'uso

Cassamutua, attuando interventi di sostegno (a fondo perduto o a rientro) a favore di Soci in gravi difficoltà finanziarie, quasi sempre derivanti da pesanti eventi sociosanitari, e diffondendo e incentivando la prevenzione in tutti i suoi aspetti, con interventi di rimborso economico e campagne di prevenzione, ha posto a suo fondamento i valori della solidarietà, della assistenza, della condivisione, della vicinanza e supporto agli iscritti che si trovano in particolari situazioni di bisogno e della tutela del benessere sanitario del Socio in tutti i suoi aspetti.

Il CDA Cassa Mutua ha stanziato contributi straordinari per i Soci dipendenti per l'acquisto di Lenti o Occhiali e per la Pulizia dentale.
Sono inoltre previsti Contributi Ordinari per esami di prevenzioni per franchigie e/o mancati rimborsi della Polizza Sanitaria per una serie di accertamenti diagnostici e visite specialistiche attinente aspetti di prevenzione.

Per maggiori informazione, consultare la Guida UILCA alla Cassa Mutua.

Congedi facoltativi di Paternità

Estesa la copertura salariale

Il Dlgs 105 del 30 luglio 2022 ha definitivamente stabilizzato i 10 giorni di congedo di paternità obbligatorio, già previsti in via provvisoria, *fruibili entro il quinto mese di vita del bambino o dall'ingresso in famiglia/Italia in caso di adozioni.

Tale congedo di 10 giorni è coperto da un'indennità giornaliera a carico dell'INPS pari al 100% della retribuzione.
Il citato Decreto ha previsto anche *tre mesi di congedo facoltativo per il padre coperti da un'indennità giornaliera a carico dell'INPS pari al 30% della retribuzione.
Per incentivare la fruizione dei congedi di paternità, le OO.SS. e l'Azienda hanno raggiunto un'Intesa finalizzata a rafforzare la conciliazione tra attività lavorativa e vita privata e sostenere un sistema di genitorialità condivisa.

L'accordo consentirà al padre che abbia fruito delle 10 giornate di congedo obbligatorio, di avere 10 giornate di congedo facoltativo a partire dal 2023 e ulteriori 8 giornate (per un totale di 18 giornate facoltative( a partire dal 2024, retribuite al 100%, grazie all'integrazione aziendale alla retribuzione INPS del 30%.
Le giornate devono essere fruite a giorni, entro 24 mesi dalla nascita, solo dopo aver esaurito i 10 giorni di congedo obbligatorio. La misura spetta una sola volta anche in caso di parti gemellari e plurigemellari.
Per gli approfondimenti, leggi il Comunicato Unitario.

VAP 2022 (in erogazione 2023) - Raggiunto l'Accordo

Importi in crescita rispetto al 2021




Lo scorso 21 ottobre è stata raggiunta l'intesa per l'erogazione del Premio Aziendale 2022 che sarà corrisposto nel 2023 che, grazie alla sottoscrizione avvenuta nei termini previsti dalla normativa, potrà beneficiare della defiscalizzazione prevista per il salario di produttività.

Con riferimento all'Area Professionale A3L3 è previsto un importo fino ad € 1.700.00 per la scelta Welfare e quella Mista e di € 1.350,00, composta da € 900,00 cash e ulteriori € 450,00 Welfare, per chi preferisce aumentare la parte monetaria.
Resta confermata la possibilità di utilizzare il Credito Welfare in buoni spesa fino ai limiti prevista dalla normativa Fringe Benefit vigente.

Per gli approfondimenti, leggi il Comunicato Unitario e il Testo dell'Accordo di prossima pubblicazione.

VAP, Integrazione Friuladria, Fringe Benefit, Esonero Contributivo Neo Mamme, ec

L’incontro di Gruppo dello scorso 7 ottobre è stato dedicato all’avvio del confronto per la definizione del Premio Aziendale 2022 (in erogazione nell’anno 2023) e per la prosecuzione di quello relativo all’integrazione di CA Friuladria in CAI che entrerà nella fase decisiva nei prossimi giorni con l’esame e la discussione di una prima bozza di accordo.
Nel corso dell’incontro sono stati forniti i seguenti aggiornamenti.
Borse di Studio per i figli universitari
La procedura, con caratteristiche diverse per gli studenti CAI e exCreval, dovrebbe essere attivata nel corso dei prossimi/e giorni/settimane, al più tardi nel mese di Novembre. Verranno forniti aggiornamenti.
Riposi Compensativi
Con il corrente mese dovrebbero essere riconosciuti i Riposi Compensativi ai lavoratori che hanno effettuato le prestazioni nelle giornate festive in occasione del CWE di aprile e, per i colleghi CAGS, anche delle giornate festive dei mesi di maggio e giugno.
Anomalie procedura _HR ACCESS_ relativa all’inserimento delle richieste di rimborso per Missioni e Trasferte
Azienda ha comunicato la sistemazione dell’anomali.

Fringe Benefit
L’art. 12, Decreto Legge 115/2022 (DL Aiuti Bis), tra le altre cose, ha elevato, solo per l’anno in corso, la soglia di esenzione ad € 600,00. Sono in corso le implementazioni, che verranno concluse entro la fine della prossima settimana, dell’Applicativo Aziendale _Mondo Welfare_ per adeguare il massimale ai nuovi limiti.
Con volantino trasmetto a parte, verranno illustrati i rischi di superamento del limite per coloro che hanno contratto mutui e prestiti, a tasso fisso o variabile, con tasso inferiore all’MRO BCE. Ricordiamo altresì che, in caso di superamento del valore soglia di € 600,00, tutto l’importo e non solo la parte eccedente, saranno assoggettati ai contributi previdenziali, aliquota marginale Irpef, addizionali regionali e comunali.
Esonero Contributivo Lavoratrici Madri
Leggere il volantino trasmesso a parte.

Credito Welfare

Attiva la possibilità di conversione in Buoni Acquisto e Buoni Benzina

Dal 15 luglio, all’interno del Portale Mondo Welfare (raggiungibile dalla Internet Aziendale e, per coloro che hanno già fatto la registrazione anche con accesso esterno dal link https://eudaimon.force.com/welfare2/EudLoginCreditAgricole) è possibile richiedere i Buoni Acquisto appartenenti a due tipologie:

Buoni Acquisto spendibili sia online sia negli esercizi convenzionali appartenenti a grosse catene (esempio, Amazon, Decathlon, Fertrinelli, Esselunga, Ikea, Zalando, ecc.) di cui alla normativa ’Fringe Benefit’ (art, 51, comma 3 TUIR) che prevede, per l’anno 2022, un massimale di € 258,23 (in tale massimale rientrano anche eventuali ulteriori benefit aziendale di cui si deve tener conto, quali ad esempio cellulare aziendale ad uso promiscuo, auto aziendale e, nel prossimo futuro, per coloro che hanno mutui/prestiti regolati ad un tasso inferiore al Tasso Ufficiale BCE, rientrano anche il 50% della quota interessi del differenziale di tasso rispetto al Tasso BCE). I Buoni Acquisto possono essere acquistati all’interno della Sezione Risparmio e Previdenza.
Buoni Benzina di cui al Decreto Energia per un *massimo di € 200,00* da utilizzare presso le catene Q8, Tamoil, IP. I Buoni Benzina possono essere acquistati all’interno della Sezione Risparmio e Previdenza --> Buono Carburante Bonus Energia e NON SONO DA CONFENDERE CON QUELLI PRESENTI NELLA SEZIONE relativa ai FRINGE BENEFIT.

Scarica ilComunicato UILCA per maggiori informazioni.

Contributi 2022 per i familiari a carico con disabilità

Normativa e modulistica

Il Contratto Integrativo Aziendale prevede un contributo annuo per i familiari a carico con disabilità.
Le caratteristiche sono differenti a seconda dell'Azienda di provenienza.

Leggi il comunicatoUILCA per gli approfondimenti.

Scadenza: 30 Giugno 2023

Assegno Unico Universale

Anche coloro che già percepiscono l'Assegno Unico Universale, per avere importi superiori a quelli minimi previsti, devono presentare una nuova DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per ottenere il nuovo ISEE.
In assenza di ISEE per l’anno in corso, a partire dal 1° Marzo 2023, l’Importo dell’Assegno Unico Universale sarà corrisposto con l’importo minimo previsto.

Per ISEE presentato entro il 30 giugno 2023, saranno corrisposti anche gli arretrati a partire dal 1° Marzo 2023; per presentazione dopo il 30 giugno 2023, gli importi saranno adeguati senza recupero degli arretrati.

Per gli approfondimenti, consulta Guida UILCA alle novità 2023 dell'Assegno Unico Universale.

Ticket Pasto: € 7,00 a partire dal 1° Gennaio 2023

Aumento dei Ticket Pasto

Ai sensi dell'Accordo di Gruppo 18 dicembre 2020, a partire dal 1° gennaio 2023, sarà riconosciuto un ticket pasto di € 7,00 (€ 4,65 per il personale part-time senza intervallo.

Comunicati di Gruppo e Territoriali

News20.02.2023 - Chiusure-Ottimizzazioni 2023 - Servono correttivi

00
download228

Chiusure-Ottimizzazioni 2023 - Servono correttivi

News13.02.2023 - Assegno Unico Universale: le novità del 2023

00
download75

Assegno Unico Universale: le novità del 2023

News02.02.2023 - Cassa Mutua CAI - Guida alle Prestazioni 2023

00
download40

Cassa Mutua CAI - Guida alle Prestazioni 2023

News25.01.2023 - Finalmente...Siglati accordi per l'erogazione straordinaria Una Tantum e altro

00
download67

Finalmente...Siglati accordi per l'erogazione straordinaria Una Tantum e altro

News20.12.2022 - Polizze 2023 Responsabilità Civile Cassa e Professionale

00
download146

Polizze 2023 Responsabilità Civile Cassa e Professionale. Proposta Aminta (REale Mutua)

Non sono presenti documenti recenti
Non sono presenti documenti recenti

Comunicati Segreteria Nazionale UILCA

Non sono presenti documenti recenti
Non sono presenti documenti recenti
Non sono presenti documenti recenti
Non sono presenti documenti recenti

Canale Video

Nessun video recente